Comune di Favignana

Il sindaco delle Egadi firma a Marsala un protocollo d'intesa per attivitā sociosanitaria in favore degli isolani

Pubblicata il 28/05/2018
Dal 28/05/2018 al 31/07/2018

Il sindaco delle Isole Egadi, Giuseppe Pagoto, ha partecipato questa mattina a Marsala, assieme al sindaco di Pantelleria, Salvatore Gabriele, e allo stesso sindaco della citta' lilibetana, Alberto Di Girolamo, a un incontro finalizzato alla firma di un Protocollo d'Intesa per un'attività a fini sociosanitari da svolgersi in un immobile confiscato alla mafia. Questa mattina si e' svolta contestualmente l'inaugurazione del centro 'San Vincenzo', che ha sede in via Dante Alighieri 92/B e che accoglierà abitanti delle isole minori che hanno bisogno di cure sanitarie nell'ospedale "Paolo Borsellino" di Marsala. Presenti alla cerimonia di inaugurazione anche i funzionari del Comune di Marsala che hanno seguito l'iter per la destinazione dei locali a scopi sociali, l'assessore alle Politiche sociali di Marsala, Clara Ruggieri, Piero Fina, già funzionario della Regione che ebbe l'intuizione per la richiesta del finanziamento e l'utilizzo delle somme, il responsabile della gestione della struttura, Valerio D'Angelo e l'arciprete della Chiesa Madre, Padre Giuseppe Ponte, per la benedizione dei locali. 
"Un'opportunità importante per i nostri isolani che versano in condizioni economiche bisognose e che sono in cura all'ospedale marsalese, ma anche per ogni altra necessità sanitaria, e per i loro familiari - ha detto Pagoto - che in questo modo possono usufruire di un punto d'appoggio sicuro e confortevole in loco scongiurando problemi legati al rientro a casa a causa del maltempo o sacrifici a causa delle trasferte mattutine obbligate. Qui potranno venire il pomeriggio precedente a una terapia con la comodità necessaria. Ringrazio l'assessore Giusi Montoleone per aver seguito tutto l'iter fino al raggiungimento dell'obiettivo, cosi' come Angela Siracusa per il Comune di Pantelleria. E il Comune di Marsala per quest'importante collaborazione".


Facebook Google+ Twitter