Comune di Favignana - Isole Egadi

Contributi a fondo perduto a valere sul fondo di sostegno alle attivitā economiche, artigianali e commerciali dei comuni delle aree interne di cui al D.P.C.M. 24/09/2020 - Scadenza istanze 25/02/2022

Pubblicata il 31/12/2021
Dal 31/12/2021 al 25/02/2022

AVVISO PUBBLICO

Visto che il D.P.C.M. 24 settembre 2020 ha previsto lo stanziamento a favore di questo Comune di un contributo di € 66.898,00 per l’anno 2020 da destinare alle attività economiche, artigianali e commerciali che insistono sul territorio;
Visto che la Giunta comunale con deliberazione n. 178 in data 28/12/2021 ha stabilito i criteri di assegnazione del contributo in oggetto; RENDE NOTO 
che è indetto un BANDO PUBBLICO per la realizzazione di interventi di sostegno economico mediante erogazione di contributi a fondo perduto a copertura delle spese di gestione per l’anno 2020 in favore di piccole e micro imprese artigiane e commerciali ubicate sul territorio comunale ai fini di contenere l’impatto negativo dell’epidemia da COVID 19.
Finalità
Il presente avviso è finalizzato a garantire il sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali con sede operativa nel Comune di Favignana;
Il contributo è cumulabile con le altre misure di sostegno previste da norme statali e regionali in favore di famiglie, lavoratori e imprese in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da Covid- 19.
Importo complessivo
L’ammontare complessivo delle risorse economiche destinate alle finalità di cui al punto 1 è pari a € 66.898,00 per l’anno 2020.
Soggetti beneficiari
Ai sensi dell’art. 4 del D.P.C.M. 24 settembre 2020 possono accedere ai contributi di cui al presente avviso le piccole imprese e le microimprese, in qualsiasi forma giuridica, che svolgano l’attività economica attraverso un’unità operativa ubicata nel territorio comunale.
Criteri di attribuzione del contributo
Con la Deliberazione di Giunta Comunale n. 178 del 28/12/2021 si è stabilito di destinare le risorse della prima annualità di finanziamento, pari all’importo di € 66.898,00, in particolare alle azioni di cui alla lettera a) comma 2 dell’articolo 4 del citato DPCM 24 settembre 2020, ovvero per contributi a fondo perduto relativi a spese di gestione come meglio indicato nell'Avviso allegato.
Solo a titolo esemplificativo e non esaustivo, le spese potranno riguardare:
  1. Spese per adeguamento al protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro quali ad esempio servizi di consulenza in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, aggiornamento DVR, valutazione rischio biologico, acquisto DPI e altri dispositivi come termolaser, prodotti igienizzanti, segnaletica, espositore gel igienizzante, schermi divisori ecc.;
  2. Spese di gestione dell’impresa sostenute nel 2020 quali ad esempio: bollette relative ad utenze elettriche, idriche e telefoniche, ricevute quietanzate di canoni di locazione, imposte e tributi, rate di mutui in essere per l’acquisto di macchinari e o dell’immobile in cui si svolge l’attività;
Il contributo a fondo perduto relativamente all’anno 2020 è concesso in relazione alle spese di gestione sostenute dalle imprese che hanno subito nell’anno 2020 un danno in termini di fatturato rispetto all’annualità precedente (2019).
Ogni impresa può presentare un’unica richiesta di contributo.
Il contributo concesso ad ogni singola impresa sarà così determinato:
  • Fascia A – perdita di fatturato nel 2020 superiore al 20% rispetto al fatturato dell’anno 2019, con contributo concesso di euro 700,00;
  • Fascia B - perdita di fatturato nel 2020 ricompresa tra il 10% e il 20% rispetto al fatturato dell’anno 2019, con contributo concesso di euro 400,00;
La documentazione attestante i fatturati degli anni 2019 e 2020 dovrà essere allegata alla domanda di richiesta del contributo.
Qualora dovessero residuare delle somme, queste verranno ripartite in parti uguali fra i soggetti le cui istanze di partecipazione saranno giudicate ammissibili.
Modalità di presentazione della domanda
Per la concessione del contributo a fondo perduto i soggetti interessati presentano una istanza al Comune con l’indicazione del possesso dei requisiti definiti dagli Articoli 4 e 5, secondo il format Allegato A, parte integrante e sostanziale del presente avviso.
Le richieste di contributo dovranno essere presentate tassativamente, pena l’esclusione, entro e non oltre le ore 13.00 del 25/02/2022.
Le richieste possono essere presentate mediante posta elettronica certificata all’indirizzo (PEC: comune.favignana.tp@pec.it) oppure tramite Raccomandata AR all’indirizzo: “Comune di Favignana, piazza Europa, 91023 FAVIGNANA (TP)”, oppure consegnata a mano presso l’ufficio protocollo di questo Comune.
Documentazione da allegare all'istanza:
  • copia del documento di identità in corso di validità;
  • documentazione comprovante l’ammontare del fatturato relativamente agli anni 2019 e 2020 (dichiarazione Iva o altra documentazione);
  • Visura iscrizione alla C.C.I.A.A.;
  • documentazione (punto 5 avviso pubblico) comprovante le spese sostenute nel 2020.

Scarica l'Avviso Pubblico e il modello dell'istanza.


 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Avviso_pubblico_FAVIGNANA CONTRIBUTO DPCM.pdf 122.69 KB
Allegato MODELLO ISTANZA CONTRIBUTO.pdf 27.91 KB


Facebook Twitter