Comune di Favignana

Concessione di suolo pubblico temporaneo, ecco il modulo semplificato per fare richiesta per la stagione 2021

Pubblicata il 04/05/2021
Dal 04/05/2021 al 07/11/2021

Concessione di suolo pubblico temporaneo, ecco il modulo semplificato per fare richiesta per la stagione 2021

 
Disposizioni inerenti le OCCUPAZIONI DI SUOLO PUBBLICO ai sensi del D.L. 28/10/2020 n. 137 “Decreto Ristori” del D. L. 22/03/2021 n. 41 “Decreto Sostegni” del vigente “Regolamento per l'applicazione del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria” e del “Regolamento del decoro urbano e disciplina per le occupazioni di spazi ed aree pubbliche” approvato con Deliberazione di C.C. n. 2 del 16/1/2012 e ss.mm.ii.).
Come avvenuto lo scorso anno, anche nel 2021 il SUAP di Favignana, nel rispetto della norma nazionale, ha predisposto la domanda tipo per la procedura semplificata di richiesta di concessione temporanea di suolo pubblico per la collocazione di strutture rigorosamente amovibili e temporanee per le attività.
Chi è stato autorizzato in precedenza, se non sono cambiate le condizioni, potrà usufruire della procedura “speciale” che ritiene sufficiente, per l’emanazione del provvedimento autorizzatorio da parte del SUAP, una semplice domanda (secondo il fac-simile scaricabile), con la planimetria, da inviare per via telematica all’indirizzo: suap-comune.favignana.tp@pec.it.
Per chi invece farà domanda per la prima volta nel 2021 o ha intenzione di cambiare/ampliare le dimensioni degli spazi richiesti e autorizzati in precedenza, il percorso rimane comunque semplificato, in deroga al P.R.R. 160/2010 e senza l’applicazione dell’imposta di bollo (solo per gli esercizi individuati all’art. 5 della L. 287/1991) di cui al D.P.R. n. 642/1972. In tutti gli altri casi resta l’applicazione dell’imposta di bollo sia per la richiesta che per il rilascio del provvedimento autorizzatorio.
Basterà compilare in ogni sua parte la domanda scaricabile qui, allegare una planimetria dell’area di occupazione, la copia di un documento di identità in corso di validità e il pagamento dei diritti istruttori.
Restano ferme le disposizioni del Codice della Strada in materia di rispetto delle aree di pubblico passaggio, di transito dei mezzi di soccorso, dei Regolamenti comunali ed il rispetto dei diritti di terzi.
La collocazione di opere temporanee, per i soggetti titolari degli esercizi di cui all’art. 5 della L. 287/1991, non è subordinata alle autorizzazioni di cui agli articoli 21 e 146 del D. Lgs. n. 42 del 22/01/2004.
Il SUAP provvederà a rilasciare l’autorizzazione – previo nulla osta della Polizia Municipale per le nuove richieste e gli ampliamenti.
Si ricorda che, fino al 30 giugno 2021 (salvo successive proroghe) l’occupazione di suolo pubblico per bar”, ristoranti, ecc. è esente dal pagamento del Canone Unico (che ha sostituito la TOSAP e la COSAP).
Il Decreto Legge varato dal Governo lo scorso 26 aprile ha stabilito che dal 26 aprile 2021, nella zona gialla, sono consentite le attività dei servizi di ristorazione fino alle 22:00, purché il consumo al tavolo o al banco avvenga esclusivamente all’aperto. Mentre dal 1 giugno 2021 sarà possibile il consumo al tavolo anche al chiuso, dalle ore 5:00 alle ore 18:00″.

FAC SIMILE DOMANDA DI RILASCIO DI CONCESSIONE TEMPORANEA DI SUOLO PUBBLICO ANNO 2021

Allegati

Nome Dimensione
Allegato FAVIGNANA domanda-occupazione-temporanea-di-suolo-pubblico-anno-2021.pdf 137.29 KB

Categorie AVVISI | SUAP

Facebook Twitter