Comune di Favignana

TESSERINO PER LA RACCOLTA DEI FUNGHI SPONTANEI

Pubblicata il 24/02/2021

TESSERINO PER LA RACCOLTA DEI FUNGHI SPONTANEI
PROCEDURA DI RILASCIO
 
Informazioni
La raccolta dei funghi epigei spontanei, in tutta la Regione Siciliana, è subordinata al possesso di un tesserino nominativo che abilita alla raccolta su tutto il territorio della Regione ed è rilasciato dal comune di residenza, su istanza degli interessati, dopo la frequenza e il superamento di appositi corsi di formazione, della durata minima di quindici ore (ai sensi e per gli effetti della Legge Regionale del primo febbraio 2006, n. 3 e così come disposto dalla Direttiva dell’Assessore Regionale all’Agricoltura, del 14 giugno 2007).
Il tesserino, che non può essere rilasciato a persone minori di anni quattordici, deve essere esibito, a richiesta degli organi preposti alla vigilanza, insieme alla ricevuta del versamento annuale e a un documento di riconoscimento.
I minori di quattordici anni possono raccogliere funghi purché accompagnati da persona maggiorenne in possesso di tesserino. I funghi raccolti dal minore concorrono a formare il quantitativo di raccolta giornaliera consentito.
 
- Il tesserino amatoriale consente al titolare di raccogliere sino a quattro chilogrammi di funghi al giorno ed ha un costo fissato in 30 euro annuali.
 
- Il tesserino professionale, rilasciato a coloro che effettuano la raccolta al fine di integrare il proprio reddito, consente al titolare di raccogliere sino a dodici chilogrammi di funghi al giorno ed ha un costo fissato di 100 euro annuali.
 
- Il tesserino per la raccolta ai fini scientifici, rilasciato, a soggetti pubblici e privati, per la raccolta di qualsiasi specie fungina per comprovati motivi di studio, ricerca o per la realizzazione di iniziative aventi carattere scientifico, ha un costo fissato in 30 euro annuali.
 
La raccolta dei funghi non è consentita durante le ore notturne. Gli esemplari devono essere raccolti in modo tale da conservare le caratteristiche morfologiche per consentire la sicura determinazione della specie e puliti sommariamente nel luogo di raccolta. Devono essere riposti e trasportati in contenitori areati, realizzati preferibilmente con fibre naturali intrecciate per consentire la diffusione delle spore. E’ vietata la raccolta e la commercializzazione di esemplari del genere Amanita cesarea allo stato di ovolo chiuso. La raccolta è consentita quando l’ovolo presenta una lacerazione naturale e spontanea del velo generale che ne permette l’identificazione.
E’ vietato raccogliere e commercializzare funghi per i generi, le specie e con diametro inferiore a quanto stabilito in apposito decreto del Presidente della Regione. Nella raccolta dei funghi epigei spontanei è vietato usare rastrelli, uncini o altri mezzi che possono danneggiare lo strato umifero del terreno, il micelio fungino e l’apparto radicale superficiale della vegetazione.
I proprietari o i conduttori a qualsiasi titolo di un fondo chiuso non sono soggetti agli obblighi di cui sopra, limitatamente alla raccolta di funghi nei fondi di loro proprietà o comunque da essi condotti.
I proprietari dei terreni che vogliono vietare la raccolta dei funghi nel proprio fondo sono tenuti ad apporre cartelli informativi lungo tutto il perimetro, a distanza non superiore a venti metri l'uno dall'altro.
 
Richiesta rilascio tesserino
Per il rilascio dei tesserini occorre presentare apposita istanza sui modelli prestampati disponibili presso gli uffici del V Settore oppure sul sito del Comune all’indirizzo www.comune.favignana.tp.gov.it corredata da:
  1. n. 2 marche da bollo da € 16.00;
  2. n. 2 foto tessera
  3. fotocopia del codice fiscale del richiedente;
  4. fotocopia carta d’identità del richiedente;
  5. attestato di idoneità che certifichi la frequenza e il superamento di un corso di formazione micologica rilasciato ai sensi dell’art. 2, comma 5 L.R. 1 febbraio 2006 n.3;
  6. autocertificazione, ai sensi della vigente normativa, della categoria del raccoglitore;
  7. copia autentica dell’attestato di attribuzione della partita I.V.A., per i raccoglitori professionali, oppure autocertificazione contenente la seguente dichiarazione: “di svolgere occasionalmente la raccolta al fine di integrare il proprio reddito e di non rientrare nella casistica prevista dall’art. 1 del D.P.R. 26.10.1972, n°633”;
 
La categoria di raccoglitore professionale può essere riconosciuta a:
a) coloro che effettuano la raccolta per una significativa integrazione del proprio reddito;
b) imprenditori agricoli professionali;
c) coloro che hanno in gestione l'uso del bosco;
d) soci di cooperative agricolo - forestali.
I soggetti che richiedono il tesserino per la raccolta a fini scientifici devono comprovarne i motivi di studio o ricerca.
Accertato l'effettivo possesso dei requisiti richiesti, l’Ufficio invita il richiedente ad effettuare il versamento del contributo annuale, determinato ai sensi dell'art. 2 della Legge Regionale n. 3/2006, mediante versamento di € 30,00 per fini amatoriali o scientifici oppure € 100,00 per la categoria professionale, sul conto della Tesoreria Comunale IBAN IT95J0306981860100000046001 intestato a: “Comune di Favignana – Servizio di tesoreria” e come causale deve riportare i dati anagrafici del richiedente e l’indicazione: “autorizzazione raccolta funghi epigei spontanei”.
 
Contributo annuale del tesserino
Il tesserino una volta rilasciato deve essere rinnovato ogni anno con il pagamento del contributo annuale.
Gli interessati dovranno trasmettere la ricevuta del pagamento all’ufficio comunale ed esibire, nel caso di controllo, oltre che il tesserino, anche la ricevuta del versamento annuale effettuato.
Il periodo di validità annuale decorre dalla data del primo pagamento, alla cui scadenza dovranno essere effettuati i successivi rinnovi.
Si rammenta che il rinnovo annuale è di esclusiva competenza del raccoglitore, che avrà cura di registrare la scadenza.
 
Rinnovo del tesserino e rilascio duplicato
Il tesserino viene rilasciato ogni cinque anni ed il relativo costo è adeguato ogni cinque anni con provvedimento dell’Assessorato Regionale dell’Agricoltura e delle Foreste.
Il rinnovo del tesserino va richiesto al Comune di residenza con apposita domanda in bollo, i soggetti che richiedono il rilascio del tesserino professionale devono altresì autocertificare la permanenza delle condizioni relative alla categoria di raccoglitore.
Il rinnovo è attestato dalla timbratura nello spazio apposito del tesserino.
In caso di sottrazione, smarrimento o deterioramento il titolare del tesserino può chiedere il rilascio di un duplicato all’Ufficio con domanda in bollo di €. 16,00, corredata di:
- copia della denuncia presso le competenti autorità dello smarrimento o furto del tesserino;
- il vecchio tesserino, in ipotesi di deterioramento;
- n. 2 fotografie formato tessera;
- copia dell'attestazione di pagamento del contributo annuale;
- ricevuta del pagamento di €. 10,00, mediante versamento sul conto della Tesoreria Comunale IBAN IT95J0306981860100000046001 intestato a: “Comune di Favignana – Servizio di tesoreria” e come causale deve riportare "rilascio duplicato tesserino per la raccolta funghi epigei spontanei".
- marca da bollo di €. 16,00, da applicare sul documento prima del rilascio.
 
Rilascio tesserino ai non residenti in Sicilia
I cittadini non residenti nella Regione, che intendono esercitare, per fini amatoriali o scientifici, la raccolta dei funghi nel territorio comunale possono presentare domanda in bollo di €. 16,00.
L'autorizzazione avviene tramite rilascio di un tesserino, di validità annuale, con le medesime modalità previste dagli artt. 2 e 3 della Direttiva Assessoriale 14 giugno 2007. I soggetti non residenti, che siano muniti di autorizzazione alla raccolta, rilasciata ai sensi delle normative in vigore in altre regioni della Repubblica Italiana che subordinano il rilascio all'accertamento del possesso, da parte del richiedente, di conoscenze analoghe a quelle richieste dalla legislazione della Regione Siciliana, sono esonerati dalla presentazione dell'attestato di idoneità che certifichi la frequenza e il superamento di un corso di formazione micologica.
Il tesserino è rinnovabile, previa presentazione della ricevuta di pagamento del contributo annuale, tramite l'apposizione di una timbratura nello spazio apposito.
 
 
Sanzioni amministrative
Ferma restando l’applicazione delle sanzioni penali qualora il fatto costituisca reato, in caso di violazione delle disposizioni delle leggi in materia, si applicano le sanzioni previste dall’ art. 11 della Legge Regionale 1 febbraio 2006, n. 3.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato rilascio duplicato_tesserino.pdf 414.18 KB
Allegato rilascio_tesserino NRES.pdf 354.64 KB
Allegato rilascio_tesserino.pdf 354.3 KB
Allegato rinnovo_tesserino.pdf 317.24 KB

Categorie AVVISI

Facebook Twitter