Comune di Favignana

Modifica delle quote tonno e interruzione attività di Tonnara. L'intervento del sindaco Pagoto e del presidente Galuppo

Pubblicata il 31/05/2019
Dal 31/05/2019 al 30/06/2019

“Riteniamo una vera follia, ancora più grave perché attuata in piena campagna di pesca del tonno rosso e con le rete già calate, la modifica dell’assegnazione delle quote. Un provvedimento che, se confermato, si rivelerebbe un danno che investe molteplici aspetti, ambiti e interessi diretti ed indiretti. Per tale motivo chiediamo con urgenza al Ministro delle Politiche Agricole Alimentari, Senatore Gian Marco Centinaio, di intervenire per fare chiarezza a tutela dell'attività intrapresa dall'azienda Castiglione e dell'intero Arcipelago delle Egadi, e siamo pronti a qualunque iniziativa a tutela dell’immagine e del grande lavoro svolto. Siamo pronti oltremodo alla mobilitazione per la difesa di un’attività strategica e fondamentale per la nostra economia, per il cui ritorno abbiamo lavorato e ci siamo battuti”. Sono queste le parole del sindaco Giuseppe Pagoto, dopo aver appreso che in data odierna, l’Azienda Nino Castiglione S.r.l., preso atto del D.M. n. 235 del 30.05.2019 con cui il competente Ministero ha di fatto inteso azzerare la quota tonno rosso già assegnata in maniera indivisa con D.M. prot. n. 6750 del 17.04.2019, comunica di aver interrotto immediatamente le attività di pesca con la Tonnara di Favignana.
"Chiediamo al Governo regionale e a quello nazionale di intervenire dopo aver affrontato, anche in sinergia, e con profondo senso di responsabilità la questione; è impensabile stroncare in questo modo l’avvio di un’attività fondamentale per lo sviluppo del nostro territorio, attorno alla quale si erano mossi gli entusiasmi, le aspettative e ogni progettualità legata a un indotto che dal ritorno dell’attività di Tonnara aveva già ricevuto benefiche influenze per il nostro Arcipelago. A nome dell’intero Consiglio Comunale esprimo sgomento per quanto appreso in data odierna e per la conseguente decisione assunta dall’azienda Castiglione, che si ritrova costretta ad abbandonare un progetto di carattere prioritario e di rilievo assoluto. Confidiamo nella risoluzione della vicenda nell’interesse generale delle Egadi".
Questo il commento di Ignazio Galuppo, presidente del Consiglio Comunale di Favignana.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Ignazio Galuppo.jpg 32.57 KB


Facebook Google+ Twitter