Comune di Favignana

Festivalflorio2019 ai nastri di partenza

Pubblicata il 31/05/2019
Dal 31/05/2019 al 29/09/2019

Festivalflorio2019 ai nastri di partenza
Fervono i preparativi a Favignana per Festivalflorio 2019, giunto quest’anno alla VII^ edizione, in programma dal 16 al 23 giugno, già atteso come uno degli appuntamenti estivi più ricchi dell’estate egadina.
Un Festival oramai fortemente incastonato nel patrimonio culturale delle Egadi, con una settimana fitta di appuntamenti che non mancheranno di appassionare i turisti e la popolazione residente.
“Come sempre compito precipuo del Festival è quello di essere fonte di richiamo culturale per incentivare il turismo nazionale ed internazionale verso le Egadi ad inizio stagione. E’ un lavoro lungo e complesso – dice il direttore artistico, Maestro Giuseppe Scorzelli - ma alla luce dei riscontri posso dire che la strada intrapresa da tempo è quella corretta. Negli ultimi tempi abbiamo deciso di aprire il Festival sempre più ad artisti europei in modo da poter veicolare il Brand Favignana anche attraverso la cultura nelle maggiori fiere internazionali, dove promuoviamo la bellezza delle Egadi e la attrattività di Festivalflorio assieme, per un turismo sostenibile internazionale. Siamo fieri che Festivalflorio abbia ottenuto per il III biennio consecutivo la Effe Label, premio riconosciuto dalla Comunità Europea ai Festival che si fanno notare per l’eccellenza artistica. Vuol dire – conclude - essere di diritto inseriti in un contesto internazionale molto ampio”.
La rassegna è patrocinata, come sempre, dall’Area Marina Protetta "Isole Egadi”.
Il programma è variegato per permettere una vasta offerta culturale al pubblico.
L’apertura del Festival spetta a ‘Baciami Piccina’, spettacolo musicale sullo Swing italiano con l’attrice e cantante Daniela Terreri che sta facendo il tutto esaurito nei più importanti teatri italiani, mentre la chiusura sarà ad opera del DUOFlac, proveniente dalla Germania.
Torna la rassegna ‘Cinema Muto’ e ‘Pianoforte’, con la proiezione di un omaggio a Fausto Coppi nel centenario della nascita e del capolavoro ‘Le Voyage dans la Lune’ con musiche scritte e suonate dalla compositrice Rossella Spinosa al pianoforte, mentre si rinnova la collaborazione con il Conservatorio di Trapani che porterà in scena il ‘Progetto Musica Siciliana’, alla riscoperta della più belle Canzoni da salotto siciliane a cavallo tra il 1800 e il 1900.
Il Premio Favignana verrà assegnato il 19 giugno alla Senatrice Monica Cirinnà, per il suo impegno sociale, per la battaglia per la parità dei Diritti nelle Unioni Civili e il sostegno alle categorie più deboli.
Martedì 18, a cura del pianista Domenico Codispoti, il Festival propone Programma pianistico Casa Schumann, con musiche dei coniugi Schumann e di J. Brahm; venerdì 21 a cura del Duo Lopes Ferreira-Damiani, il Concerto Armonie Iberiche, con musiche di provenienza spagnola, portoghese e non solo; sabato 22 il Jazz brasiliano di Giacomo Ronchini.
Appuntamento imperdibile il Concerto di Filippo Gatti, cantautore e produttore romano, ex leader degli Elettrojoyce che, con l’attrice Arianna Gaudio, porterà in scena lo spettacolo di parole e musica ‘Both Side Now’.
Torna a Favignana, il 20 giugno, l’inviato di Striscia la Notizia Luca Abete, che incontrerà il pubblico cui racconterà il suo progetto #onephotooneday.
Per celebrare la storica ripartenza della Tonnara di Favignana, mercoledì 19 giugno si terrà la proiezione del Documentario ‘Il Castello di Rete’, con la presenza del regista Gianfranco Bernabei e giovedi 20 giugno toccherà alla presentazione del libro, già in ristampa, ‘E’ la Stampa, Bellezze!’: una raccolta di racconti di 17 giornaliste sulla loro professione, tra vittorie, rinunce, precariato e passione, il cui ricavato viene interamente devoluto all’Airc, l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.
Una grande novità attende il Festivalflorio quest’anno: nel solco del recupero delle tradizioni del territorio, dal 20 al 23 giugno si terrà a Favignana una Masterclass di Cucina siciliana, a cura dell’associazione Cucina Siciliana e con l’eccezionale partecipazione delle note cuoche egadine, le Sorelle Maria e Giovanna Guccione: nelle 4 mezze giornate, i partecipanti (che si possono ancora registrare al numero 347-1798987) scopriranno e prepareranno i sapori e le ricette della vera e tradizionale cucina egadina e siciliana.
Il 23 pomeriggio si terrà la chiusura del Corso con consegna dei diplomi e degustazione dei prodotti preparati per l’occasione, con degustazione del vino Favinia a cura delle Cantine Firriato, unico vino prodotto a Favignana.
Il programma completo lo si trova su www.festivalflorio.it
“Anche quest’anno – dice il sindaco, Giuseppe Pagoto – una settimana di iniziative ricche di stimoli culturali a 360 gradi che, siamo certi, coinvolgeranno un pubblico ormai fedele e affezionato, ma anche chiunque vorrà fruire delle bellezze del territorio coniugando relax e arte nel suo complesso”.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Facebook Google+ Twitter